martedì 26 agosto 2014

I SALENTO ALL STARS PER COPERTINO per UNA NOITE E MEIA a C’E’ Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Mad Management, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ al Castello di Copertino il 30 agosto 2014 con inizio alle 21,30 con i Salento All Stars
I Salento All Stars sono una gypsy punk orchestra dove si alternano i migliori e più rappresentativi musicisti del tacco d’Italia. Non importa da quale genere arrivino, l’unica prerogativa è la salentinità o un forte collegamento con essa. Nascono dall’idea di Davide QbA Apollonio già fondatore di Après la Classe e Granma che nell’occasione del ventennale dalla stesura del suo brano Salentu (Lu sule, lu mare, lu jentu), riunisce intorno alla re-incisione di questa canzone una formazione salentina d’élite. Il progetto diventa anche un live vibrante ed emozionante, fatto di rivisitazioni in chiave gipsy kombat della cultura salentina, dai brani popolari a quelli più importanti delle band del posto che negli ultimi decenni hanno esportato la musica nel mondo. SALENTU Era il 1994 e a quel tempo suonavo con i Matrioska, la mia prima band. Avevo appena scaricato il mio basso proprio sotto il bancone del Babilonia. Alzai gli occhi e mi ritrovai davanti un adesivo: "Salentu, lu mare, lu sule, lu jentu". Era una trovata proprio del Babilonia. La cosa mi incuriosì. Così ci misi un po' a scoprire che quella frase era stata ripresa da una strofa di una canzone dei Fratelli di Soledad, band torinese molto affezionata al Salento che aveva tra l'altro omaggiato in quel brano il mitico Feller. Quella frase però mi girava e rigirava nella testa. Volevo scrivere una canzone, qualcosa che fotografasse il Salento. Le parole erano quasi perfette, decisi solo di invertire "lu mare/lu sule" affinchè diventasse "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu"...secondo me era più fluido, musicalmente più giusto. Scrissi di profumi, di sapori, di facce, di tamburelli, di mare, di spiagge, di ragazze,di fuoco, di cieli e di lacrime. Lo proposi agli altri Matrioska ma facemmo in tempo appena a provarlo un paio di volte. Come spesso accade, le band si sciolgono... così Salentu rimase in un cassetto per un paio d'anni, quando partì l'avventura con gli Après la Classe. La suonammo in lungo e in largo, da nord a sud facendolo diventare l'inno del tacco d'Italia. Non c'è persona da Bolzano a Reggio Calabria che se intuisce che sei salentino non ti dica "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu!"... e di aver coniato questo slogan ne sono davvero fiero. Così io e lui abbiamo deciso di festeggiare i nostri 20 anni insieme...e abbiamo deciso di farlo nel migliore dei modi, reincidendolo col testo originale e portando in studio di registrazione il meglio degli artisti salentini. Nasce così la Salento All Stars. (Davide Apollonio)

Hanno inciso per Salentu: Mylious Johnson (Pink, Destiny Child, Jovanotti, ecc.) – batteria; Treble (fondatore Sud Sound System) – voce; Enza Pagliara (Orchestra notte della Taranta) – voce; Alfredo Quaranta (Granma, Ushuahia) – voce; Edo Zimba (Zimbaria) – tamburello; Manu Pagliara (Roy Paci, Bundamove) – chitarra elettrica; Giorgio Pierri (Trivellator) – chitarra classica; Davide QbA Apollonio (fondatore Après la Classe, Granma) – basso; Raffaele Casarano (Locomotive) – Sassofono; Cesare dell’Anna (Opa Cupa) – tromba; Gaetano Carrozzo (Bandadriatica) – trombone; Claudio Prima (Bandadriatica, Giovane Orchestra del Salento) – organetto Francesco del Prete (Respiro) – violino MissMykela – voce

Il fuoco della passione brasileira irrompe nel Salento con il progetto musicale denominato “Uma noite e meia”, titolo che prende il nome dal famoso brano del cantante, bassista e compositore Renato Rocketh. Il noto musicista  brasiliano sarà l’epicentro dell’innovativo format che sarà sintetizzato anche nell’appuntamento del 30 di agosto. Dal jazz al blues passando per il rock e il folk, Uma noite e meia (Una notte e mezza) verrà riproposta attraverso lo stile esclusivo di ogni singolo artista facente parte dell’inedito progetto di Renato Rocketh. Il veterano del funky made in Brazil salirà sul palco anche nella serata del 30 agosto 2014 in programma presso l’atrio del Castello di Copertino, per duettare ed esibirsi insieme all’ospite speciale dell’evento, appuntamento conclusivo dunque previsto per la serata del 30 con lo show della band “Salento All Stars”, gruppo in ascesa in cui suona l’ex bassista degli Après La Classe Davide Apollonio. PROGRAMMA - 30-agosto  Salento All Stars h. 21,30

Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.