martedì 26 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

I SALENTO ALL STARS PER COPERTINO per UNA NOITE E MEIA a C’E’ Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Mad Management, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ al Castello di Copertino il 30 agosto 2014 con inizio alle 21,30 con i Salento All Stars
I Salento All Stars sono una gypsy punk orchestra dove si alternano i migliori e più rappresentativi musicisti del tacco d’Italia. Non importa da quale genere arrivino, l’unica prerogativa è la salentinità o un forte collegamento con essa. Nascono dall’idea di Davide QbA Apollonio già fondatore di Après la Classe e Granma che nell’occasione del ventennale dalla stesura del suo brano Salentu (Lu sule, lu mare, lu jentu), riunisce intorno alla re-incisione di questa canzone una formazione salentina d’élite. Il progetto diventa anche un live vibrante ed emozionante, fatto di rivisitazioni in chiave gipsy kombat della cultura salentina, dai brani popolari a quelli più importanti delle band del posto che negli ultimi decenni hanno esportato la musica nel mondo. SALENTU Era il 1994 e a quel tempo suonavo con i Matrioska, la mia prima band. Avevo appena scaricato il mio basso proprio sotto il bancone del Babilonia. Alzai gli occhi e mi ritrovai davanti un adesivo: "Salentu, lu mare, lu sule, lu jentu". Era una trovata proprio del Babilonia. La cosa mi incuriosì. Così ci misi un po' a scoprire che quella frase era stata ripresa da una strofa di una canzone dei Fratelli di Soledad, band torinese molto affezionata al Salento che aveva tra l'altro omaggiato in quel brano il mitico Feller. Quella frase però mi girava e rigirava nella testa. Volevo scrivere una canzone, qualcosa che fotografasse il Salento. Le parole erano quasi perfette, decisi solo di invertire "lu mare/lu sule" affinchè diventasse "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu"...secondo me era più fluido, musicalmente più giusto. Scrissi di profumi, di sapori, di facce, di tamburelli, di mare, di spiagge, di ragazze,di fuoco, di cieli e di lacrime. Lo proposi agli altri Matrioska ma facemmo in tempo appena a provarlo un paio di volte. Come spesso accade, le band si sciolgono... così Salentu rimase in un cassetto per un paio d'anni, quando partì l'avventura con gli Après la Classe. La suonammo in lungo e in largo, da nord a sud facendolo diventare l'inno del tacco d'Italia. Non c'è persona da Bolzano a Reggio Calabria che se intuisce che sei salentino non ti dica "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu!"... e di aver coniato questo slogan ne sono davvero fiero. Così io e lui abbiamo deciso di festeggiare i nostri 20 anni insieme...e abbiamo deciso di farlo nel migliore dei modi, reincidendolo col testo originale e portando in studio di registrazione il meglio degli artisti salentini. Nasce così la Salento All Stars. (Davide Apollonio)

Hanno inciso per Salentu: Mylious Johnson (Pink, Destiny Child, Jovanotti, ecc.) – batteria; Treble (fondatore Sud Sound System) – voce; Enza Pagliara (Orchestra notte della Taranta) – voce; Alfredo Quaranta (Granma, Ushuahia) – voce; Edo Zimba (Zimbaria) – tamburello; Manu Pagliara (Roy Paci, Bundamove) – chitarra elettrica; Giorgio Pierri (Trivellator) – chitarra classica; Davide QbA Apollonio (fondatore Après la Classe, Granma) – basso; Raffaele Casarano (Locomotive) – Sassofono; Cesare dell’Anna (Opa Cupa) – tromba; Gaetano Carrozzo (Bandadriatica) – trombone; Claudio Prima (Bandadriatica, Giovane Orchestra del Salento) – organetto Francesco del Prete (Respiro) – violino MissMykela – voce

Il fuoco della passione brasileira irrompe nel Salento con il progetto musicale denominato “Uma noite e meia”, titolo che prende il nome dal famoso brano del cantante, bassista e compositore Renato Rocketh. Il noto musicista  brasiliano sarà l’epicentro dell’innovativo format che sarà sintetizzato anche nell’appuntamento del 30 di agosto. Dal jazz al blues passando per il rock e il folk, Uma noite e meia (Una notte e mezza) verrà riproposta attraverso lo stile esclusivo di ogni singolo artista facente parte dell’inedito progetto di Renato Rocketh. Il veterano del funky made in Brazil salirà sul palco anche nella serata del 30 agosto 2014 in programma presso l’atrio del Castello di Copertino, per duettare ed esibirsi insieme all’ospite speciale dell’evento, appuntamento conclusivo dunque previsto per la serata del 30 con lo show della band “Salento All Stars”, gruppo in ascesa in cui suona l’ex bassista degli Après La Classe Davide Apollonio. PROGRAMMA - 30-agosto  Salento All Stars h. 21,30

Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it

Qualcuno ha detto CINEMA BELLEZZA? Ritorna il CINEMA BELLEZZA a Copertino, e questa volta nelle periferie della città!



Con l'ormai atteso appuntamento di CINEMA BELLEZZA - un cinema inesistente per davvero che però si materializza all'improvviso, in un luogo insolito, un bene comune, un quartiere della città di Copertino, ASSAY, in collaborazione con Apulia Film Commission e Comune di Copertino, propongono un ciclo di tre proiezioni di pellicole girate in Puglia, nelle periferie della città. Se i primi appuntamenti hanno visto il Centro Storico come quartiere socio-culturale in cui disseminare Arte e Cinema tra la gente, i prossimi tre appuntamenti vedranno il CINEMA BELLEZZA spostarsi nelle periferie della città (Casole e La Grottella), proprio per continuare il percorso di riappropriazione di Bellezza e di luoghi di Cultura, per favorire l'incontro e la fruizione di nuovi immaginari, per sensibilizzare le coscienze al patrimonio artistico e paesaggistico della città, e innescare dibattiti, scambi intergenerazionali, ulteriori itinerari turistici, rigenerazione e sviluppo socio-economico. Qui il calendario previsto, alla presenza dei registi, cast & crew, e in conversazione con la giornalista tv Azzurra De Razza.
27 agosto, ore 20.30, presso la Chiesa di Santa Maria di Casole, il regista Edoardo Winspeare, lo sceneggiatore Alessandro Valenti, il produttore-attore Gustavo Caputo, e l'attrice Barbara De Matteis saranno nuovamente a Copertino con il film ''In grazia di Dio''. Per chi se lo fosse perso questa è l'occasione giusta per recuperare tale mancanza!

9 settembre, dalle ore 20.30, presso la Chiesa di Santa Maria di Casole, accoglieremo per la prima volta a Copertino il regista Daniele Ciprì, con il suo ''È stato il figlio'' - film girato a Brindisi, con uno splendido Toni Servillo. Regista culto di CinicoTV (Ciprì&Maresco), il regista ha appena terminato il suo secondo lungometraggio ''La Buca'', in sala a partire da fine settembre. Durante la serata aspettiamoci incursioni dal mondo dello spettacolo glocal!
23 settembre, dalle ore 20.30, nel Chiostro del Vescovo presso il Santuario di Santa Maria della Grottella, sempre a Copertino, sarà la volta de ''L'Uomo Nero'' di Sergio Rubini. Un film sui segreti di famiglia in cui la coppia Scamarcio - Golino interpreta i ruoli prinicipali ma nelle vesti di fratello e sorella!
CINEMA BELLEZZA è ideato e organizzato da ASSAY in collaborazione con Apulia Film Commission e Comune di Copertino per  ''C'è Copertino Estate 2014'' Assessorato alle Politiche Culturali - Promozione del Territorio - Turismo - Politiche giovanili e il supporto dell'Associazione Fra Silvestro;  Cupertinum - Antica Cantina del Salento 1935; Guida Costruzioni srl, Copertino - Costruzioni Edili e Restauro.

Facebook: ASSAY

venerdì 22 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

Il 31 luglio Cupertinum, cantina sociale di Copertino, ha aperto le porte a quattro studenti americani

Il 31 luglio Cupertinum, cantina sociale di Copertino, ha aperto le porte a quattro studenti americani: Tori Lewis, Alex Kasai, Derick Webb, Shawn McIlvenna, che insieme al Direttore di Programma della US DAVIS Fresno State , avevano espresso il desiderio di conoscere l’azienda e suoi vini. L'attività rientra nel programma di Global Wine Industry Internship Program realizzato da YLTOUR in partnership con l'Università Americana della California.       A fare gli onori di casa, accanto al presidente della cantina Dott. Francesco Trono, troviamo il vicesindaco del comune copertinese, la Dott.ssa Laura Alemanno.  A lei  viene affidato il preciso desiderio di Copertino di impegnarsi entusiasticamente nelle relazioni con altri paesi primo fra tutti gli Stati Uniti d’America. Completano il gruppo l’ingegnere Mirko Manca, l’enologo Dott. Giuseppe Pizzolante Leuzzi e Mr. e Mrs. Hunter, l’unica famiglia Americana residente nel comune che hanno avuto il compito non solo di fungere da interpreti ma anche quello di far sentire a casa gli ospiti. Il vicesindaco esordisce porgendo a nome suo, del sindaco Sandrina Schito e dell’amministrazione comunale tutta, un caloroso benvenuto in questa giornata non solo dedicata al tema del vino, essendo la  Cupertinum naturale punto di riferimento nel campo dell’enologia, ma anche scenario di importante scambio di cultura, di tradizioni e di specificità territoriali.  Il Dott. Francesco Trono ha tenuto in maniera particolare a far conoscere la storia della cantina, fondata nel 1935 da 36 viticoltori con l’obiettivo di valorizzare la cooperazione e di occuparsi direttamente della vinificazione delle proprie uve e del commercio dei vini , il tutto spiegato attraverso documenti storici, foto e pagine di vecchi giornali.  Sarà l’enologo a spiegare agli studenti di agraria che il prodotto affidato loro dai vignaioli consociati,  oggi ormai 300 per una superficie coltivata a vite di 350 ettari, produce vini di alta qualità grazie alla profonda conoscenza delle vigne, delle caratteristiche organolettiche delle loro uve e delle specifiche esigenze di lavorazione.  Al termine del percorso didattico si è passati alla degustazione dei vini derivati dalla lavorazione di uve Negroamaro, Malvasia nera, Primitivo e Malvasia bianca leccese. I saluti finali spettano al consigliere Mauro Valentino, non nuovo a questo tipo di situazione essendo già stato nei mesi passati artefice di importanti scambi economici e culturali con la città di Cupertino in California, gemellata con il nostro comune nel nome del nostro grande Santo.


CUPERTINUM, cantina sociale cooperativa di Copertino
Via Martiri del Risorgimento 6 – 73043 I – Copertino (Lecce)
tel.
++39 0832 947031; fax ++39 0832 947031;


University of California, Davis

California State University, Fresno

Comune di Copertino - Provincia di Lecce 
73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10
Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
sito web: www.copertino.it
Documento redatto a cura di :
Romina Leo, email: rominaleo@libero.it
Mirko Manca, email: manca.mirko@gmail.com

lunedì 11 agosto 2014

Riccardo Tesi e Massimo Donno a Copertino per C'E' Copertino Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, pero la Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014, presentano una giornata all’insegna della musica, sia quella che parla alla memoria con l’incontro dibattito sulla musica popolare a cura di Riccardo Tesi dal titolo "Nella tradizione le radici di una nuova musica"  con gli interventi di Riccardo Tesi (Compositore, strumentista, ricercatore), Valerio Daniele (compositore, fondatore di Desuonatori), Flavia Gervasi (etnomusicologa), Gigi Chiriatti (editore e ricercatore), Marco Leopizzi (critico musicale e produttore) che si terrà alle 19,00 presso Atrio Palazzo di Città e il concerto sempre con Ricardo Tesi e Massimo Donno con il suo ultimo album Amore e marchette (Ululati, Lupo editore) a partire dalle 22,00 presso Piazza del Popolo

Amore e marchette (Ululati, Lupo editore) - Nelle undici tracce che compongono l'esordio di Massimo Donno c'è il segno di un cantautore che conosce la materia umana, e che ama mescolare l'ironia e la poesia alla quotidianità surreale dell'amore, fino a includere non solo le atmosfere - in un dialogo costante - ma anche le voci del passato prossimo di Pier Paolo Pasolini (nel brano "Tango") o del grande Alberto Sordi (in "Bologna A.D. 2012"), mescolandole al presente delle sue suggestioni autobiografiche, come fa ad esempio nella traccia dal titolo "Il mio compleanno".
Un cantautore, Massimo Donno, che non ha paura di guardarsi e, soprattutto, guardarci dentro con il ritmo di una musica leggera e ironica. "Amore e marchette", nuova produzione dell'etichetta Ululati, vanta, tra le collaborazioni di eccellenza, quelle con Massimo Geri (presente anche nel video del singolo "Amore e Marchette", realizzato dal talentuoso regista Gianni De Blasi), Nilza Costa (nel brano "Il bianco ed il nero") e Guido Sodo, nel brano intitolato "La colpa".

"Massimo Donno è un gatto che salta sui tetti della canzone d'autore italiana prendendosene la parte più nobile. Come un gatto ci fa le fusa, ci conquista per poi graffiarci quando meno ce lo aspettiamo. Come un prestigiatore muove le parole tra surrealismo e neorealismo. E' una capriola, una giostra un pugno e uno sberleffo un bacio e uno schiaffo. Cartina tornasole delle nostre vite imbarcate su fragili vascelli" Oliviero Malaspina

RICCARDO TESI - Riccardo Tesi (Pistoia, 1956) è un compositore, fisarmonicista e cantante italiano. Dagli esordi decisamente folk nel 1978 al fianco di Caterina Bueno, la storia musicale di Tesi va dalla tradizione toscana al confronto con quelle italiane, basche, inglesi, francesi e malgasce, con il jazz, il liscio e la canzone d'autore. Strumento preferito è l'organetto diatonico, antenato della fisarmonica, al quale ha consacrato il disco Il ballo della lepre (1981). Nel 2002 ha ricevuto a Castelfidardo il premio La voce d'oro.
Collaborazioni musicali: col gruppo sardo-toscano Ritmia, il duo con Patrick Vaillant, lo spettacolo di canzoni occitane Anita, Anita con Vaillant e Jean Marie Carlotti, il trio di organetti Trans Europe Diatonique con John Kirkpatrick, Marc Perrone, Kepa Junkera, il trio jazzistico col mandolinista nizzardo e Gianluigi Trovesi, col malgascio Justin Valì, con la cantante sarda Elena Ledda, con il gruppo siciliano Dounia, la portoghese Amelia Muge, con l'arpista Vincenzo Zitello, con il clarinettista Gabriele Mirabassi, il tamburellista Carlo Rizzo, con il pianista Rocco de Rosa, il flautista lusitano Rao Kyao, con il jazz partenopeo di Maria Pia de Vito, con i chitarristi Beppe Gambetta e Peppino D'Agostino, con l'etnojazz di Daniele Sepe, con artisti dell'area rock come Francesco Magnelli, Ginevra Di Marco (ex CSI e PGR), Piero Pelù e con il DJ Ominostanco fino alla canzone d'autore italiana con Ivano Fossati, Fabrizio De André, Ornella Vanoni, Gianmaria Testa, Giorgio Gaber, Carlo Muratori, Tosca, la Banda Osiris (La canzone dell'amore inventato, Banda.25), Stefano "Cisco" Bellotti, Cristina Donà (Torno a casa a piedi), Giua. (fonte Wikipedia)

Gerace (RC) - Borghi d'Italia (Tv2000)

sabato 9 agosto 2014

PROMOTION - NIGHT SPA SOTTO LE STELLE - la magia della notte delle stelle.. una notte di sogni e di desideri... nella spa dell'Arthotel & Park Lecce by Clarion Collection domani 10 agosto 2014.



Spa Fluxus è lieta di presentare NIGHT SPA SOTTO LE STELLE: dalle h 20 alle h 22:30 potrete rigenerarvi nella spa dell'Arthotel & Park Lecce by Clarion Collection, continuare la notte delle stelle a bordo piscina, ristorarvi con cibi dai sapori genuini, il tutto accompagnato da buona musica con Housesituation (Dj Elvis p. and Pashdj). Durante la serata potrete ricevere informazioni e dimostrazioni di alcuni trattamenti da parte di Lory e Caterina. Quote di partecipazione € 45,00 a persona. Prenotazioni a numero chiuso su prevendita. Potrete ritirare il vostro invito entro Venerdì 8 Agosto contattando il numero 0832/214218 o all'indirizzo spafluxus@arthotel-lecce.com.
Ma Arthotel ha pensato anche a chi ha voglia di trascorrere la giornata tra un tuffo in piscina e un buon cocktail... Per te, la possibilità di scegliere tra: € 20,00 ingresso h 11 in piscina con 1 consumazione e buffet libero; € 16,00 ingresso h 16 in piscina con 1 consumazione e buffet libero; € 10,00 buffet libero con 1 consumazione inclusa
Per info e prenotazioni: 0832/214214 oppure info@arthotel-lecce.com

Arthotel & Park Lecce by Clarion Collection / via G. De Chirico, 1 - Uscita 10 tang. est/ovest - 73100 Lecce / Tel. +39 0832 214 214 - fax +39 0832 347735

Sotto il monte Giovanni XXIII (BG) - Borghi d'Italia (Tv2000)

venerdì 8 agosto 2014

U'Papadia - Razza Ommu a C’E’ Copertino Estate 2014 il 9 agosto al Castello Angioino di Copertino (Lecce)



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 e Mad Management presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ . Il 9 agosto alle ore 21,00 al Castello Angioino di Copertino sarà presentato il nuovo lavoro musicale di U’ Papadia dal titolo Razza Ommu
Dopo il successo del precedente disco “La Peronòspera” che lo ha portato a fare circa 200 concerti in tutta Italia, U’ Papadia si appresta a presentare il suo nuovo lavoro discografico “Razza Ommu”.“Peronòspera” è il termine che ‘U PAPADIA, cantastorie salentino, usa per definire la “patologia cronica asintomatica” presente nel DNA del popolo Salentino e che è stato diffuso e fatto conoscere attraverso tre anni di concerti.“…La Peronòspera è un “parassita” che ti fa cadere in stato di apatìa e ti convinci (sbagliando) che le cose, ….cusì suntu e cusì hannu rimanire, puru ca su’ fiacche….” (‘u Papadia)le 11 nuove canzoni di Razza Ommu scritte e interpretate da U’ Papadia, viaggiano su un genere musicale che lo stesso autore, di origine salentina, definisce Terra-Russa-Rock e sono cantate in dialetto salentino, tranne un paio di testi cantati in italiano. “Razza Ommu” vuole essere una riflessione che si apre su un panorama molto ampio, addirittura planetario: la Razza Umana. LA RAZZA OMMU “SAPIENS”... SECONDO U’ PAPADIA.col passare dei secoli, la razza umana ha perso di vista quali sono le sue vere necessità, altrimenti non si spiega come mai impiega la maggior parte del suo tempo a inventarsi condizioni di vita che vanno contro la propria natura.... la Razza Umana nasce libera e vive per costruirsi catene, gabbie, prigioni, religioni, senza rendersene ormai neanche più conto... La razza OMMU ha inventato i potenti e i disperati.ma se invece ci fermassimo? tutto il tempo necessario per riflettere su quello che siamo veramente e del perché stiamo come stiamo? Purtroppo invece non lo facciamo, siamo troppo impegnati a "interpretare", ormai con rassegnazione, il ruolo che altri hanno scelto per noi.Abbiamo creato un sistema diviso tra ESSERI UMANI LEGITTIMI ed ESSERI UMANI ILLEGITTIMI.Ecco perché io non credo a un Creatore “buono”e "perfetto" come molti dicono, se fosse veramente così non avrebbe mai potuto creare la Razza Umana, fatta di individui egoisti, che mettono se stessi al di sopra di tutto: "Mors tua, vita mea", “Muoia Sansone con tutti i Filistei”E ancora peggio è che l’egoismo della Razza Umana si stia evolvendo in Malvagità: l’essere umano prova piacere per la sofferenza altrui. C’E’ BISOGNO DI UNA PROFONDA “RISTRUTTURAZIONE” DELLA MENTE UMANA: FORSE DOVREMMO USARE DI PIU' IL SENTIMENTO DELL' EMPATIA, METTERCI NEI PANNI DEL PROSSIMO, PER SPERARE ANCORA NELLA SALVEZZA DELLA “RAZZA UOMO”. Già come è accaduto con la Peronòspera, lavoro molto apprezzato da molti esponenti della musica folk italiana, tra cui Teresa De Sio, Razza Ommu ha tutta l’aria di un progetto che si farà strada nel panorama della musica del suo genere. E’ già in lavorazione l’allestimento del nuovo Live che verrà presentato per la prima volta nel Salento, ad Alessano, città di cui è originario U’ Papadia.
La Banda: u’ PAPADIA: lead vocals, tambourine, kazoo, overtone flute, jews harp.  / Armando Guit Serafini: acoustic guitar, buzouki, percussion, vocal / Lorenzo Pikkio De Angelis: electric guitar, vocal / Davide Costantini: bass guitar, vocal / Ruben Ramirez: drums / percussion
Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22 / Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it