martedì 13 gennaio 2015

Alessandra Peluso con il suo Ritorno Sorgente (LietoColle) al Melasogno di Taranto



Il Bar Melasogno, grazie all’aiuto di Francesca Pellegrino, presenterà la poesia di Alessandra Peluso “Ritorno Sorgente” (LietoColle). Nell’ambito della serata intitolata “Nudi d’anima” la mostra fotografica di Luciana Trappolino. Introduce Mara Venuto.
Da non perdere! Venerdì 16 gennaio 2015, ore 18.30, MELASOGNO – via XX settembre, 15 – angolo via De Cesare, TARANTO.
Ritorno sorgente” non ha nel suo dna scritturale nulla che possa anche lontanamente appartenere all’etimo tedesco “Sehnsucht” con il quale si indica un’atmosfera intrisa di “struggimento”, nello specifico quasi uno stato dell’essere paragonabile ad una malattia che spinge dolorosamente al desiderare, un desiderare che emerge dall’intimità in maniera dirompente e che è rivolto ad una persona o ad un oggetto che si ama o si desidera fortemente.
(dall'introduzione di Stefano Donno). 


Alessandra Peluso - nata a Leverano (Lecce) si ispira alla filosofia e alla poesia. Nella sorgente della vita collabora con l'Università del Salento (Bioetica), editoria Lupo Editore (editor) e scorre come sorgente fresca e zampillante nella comunicazione con Affari Italiani, Repubblica/Bari.  
Amante della ricerca e del dubbio, del piacere epicureo e della bellezza dell'essenza e mai della superficie, scrive versi. Oltre a pubblicazioni scientifiche su Simmel e Camus, la prima pubblicazione poetica “Canto d'Anima Amante”, di Luca Pensa Editore 2010.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.