giovedì 28 aprile 2016

CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA DOMANI A ROMA IL 29 APRILE 2016

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
DOMANI 29 aprile 2016 ore 11,30 a Roma presso la Sala Meeting Ivory dell'All Time Relais e Sport Hotel di via Don Pasquino Borghi 100 (l'ingresso con parking zona Mostacciano Eur in via Domenico Jachino 181) è convocata la conferenza stampa di presentazione della prima in Italia LIBERA UNIVERSITÀ ITALIANA DEGLI STUDI ESOTERICI ACHILLE D’ANGELO - GIACOMO CATINELLA “ – FACOLTÀ DI SCIENZE TRADIZIONALI ED ESOTERICHE, DIPARTIMENTO UNIMOSCOW.
Interverranno accanto al Preside Dr. Valentino Zanzarella, il Vice Preside Dott. Stefano Donno, e il Senato Accademico Dott.ssa Eleonora Sorrento, e Dr. Daniela Pispico  i docenti il Prof. Dott. Roberto Pinotti, il Prof. Dott. Luigi Pruneti, il Prof. Dott. Daniele Piccirillo, il Prof. Dott Adolfo Panfili, il Prof. Dott. Maurizio Armanetti, la Dr. Prof.ssa Grazia Piscopo

Riforma Prescrizione, l'aut-aut dei verdiniani: "Testo del governo così ...

martedì 26 aprile 2016

Le Officine Cantelmo ospitano “Sul boxer del nonno verso la poesia” (Salento d’Esportazione-iQdB di Stefano Donno) l’antologia poetica curata da Alessandra Peluso
























Le Officine Cantelmo ospita “Sul boxer del nonno verso la poesia” (Salento d’Esportazione-iQdB di Stefano Donno) curato da Alessandra Peluso che avrà modo di presentare la poesia salentina come percorso turistico da seguire. Impreziosiscono l’incontro il dott. Roberto Fatano (Presidente Associazione LAICA), il dott. Giuseppe Colafati (Sindaco di Poggiardo), Mauro Marino (Co-fondatore Fondo Verri, operatore culturale), il dott. Giuseppe Pascali (Giornalista e scrittore) e la presenza dell’avvocato Gaetano Messuti (Vicesindaco di Lecce). 
Giovedì 28 aprile 2016, ore 18.30 - Officine Cantelmo – viale De Pietro (Lecce).
                               
Un “vademecum” per passeggiare tra versi e pensieri. Non conosce stagioni la poesia né tempo, “comincia nel punto in cui le parole che di solito pronunciamo si rivelano banali o comunque inadeguate, quando non riescono ad esprimere il nostro rapporto con gli esseri e le cose, con le esperienze che attraversano la vita, con le esistenze con cui ci confrontiamo, di cui abbiamo bisogno di stringere il senso, di comprendere la trama, di svelare l’intreccio”. In questo “prezioso libello” gli incontri di Alessandra Peluso con Antonio Errico, Carlo Stasi, Eliana Forcignanò, Elio Coriano, Enrico Romano, Francesco Aprile, Francesco Pasca, Gianluca Conte, Giuseppe Greco, Lara Carrozzo, Marco Vetrugno, Marcello Buttazzo, Maria Pia Romano, Maurizio Leo, Anastasia Leo, Mauro Ragosta, Pierluigi Mele, Stefano Donno, Vito Adamo, Vito Antonio Conte, Walter Vergallo e Lorenzo Martina.
 “L'Entusiasmo e la Passione sono le prerogative necessarie affinché ogni idea, o sogno si possa realizzare, e così è stato con “Sul boxer del nonno verso la poesia”: amo la poesia, questa terra, e desidero offrire innanzitutto una cartina tornasole a chiunque voglia avvicinarsi al testo. Vorrei che i poeti di oggi siano ricordati e soprattutto, si conoscano le loro origini; vorrei..., non solo, il desiderio anche di rendere chiara l'atmosfera che si respira nel Salento, e  poi, un sogno verriano, creare rete tra di noi salentini ed esportare la nostra poesia al nord, senza presunzioni o pregiudizi di genere, solo per quell'unico grande amore che unisce ed è la POESIA”.   (Alessandra Peluso) 

Alessandra Peluso salentina, filosofia e poesia la sua vita; si è laureata in Filosofia, dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche con una tesi di dottorato “Dal trapianto allo xenotrapianto. Una via per garantire la disponibilità di organi”. Correttrice di bozze ed editor presso l’Università del Salento nel progetto “Enciclopedia di Bioetica”. Impegnata in comunicazione ed editoria. Critico letterario. Collabora con Affari Italiani, Corriere Salentino, e scrive interventi per la rivista di filosofia “Filosofia e nuovi sentieri” 159 N 2282 - 5711. Ha pubblicato saggi filosofici su “Albert Camus e Georg Simmel”; “Xenotrapianti: le biotecnologie animali e la brevettabilità”; “Dalla Bioetica alla biopolitica”, in onore del professore emerito Antonio Tarantino, ESI, 2014; “Il corpo delle donne e la bioetica”, Limina Mentis, 2015; “Nascite (controllo delle)”, voce, IX vol., “Enciclopedia di Bioetica e Scienza Giuridica”, ESI, 2015; “Happy different. Per una filosofia del benessere”, iQdB, 2015. Pubblicazioni poetiche: “Canto d’Anima Amante”, Luca Pensa editore, 2011; “Ritorno Sorgente”, Lieto Colle, 2013. Ha pubblicato in “Umane transumanze”, antologia poetica, De Comporre Edizioni, 2014.

iQdB edizioni di Stefano Donno (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)
Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74 - 73107 Sannicola (LE)
Redazione - Mauro Marino / Social Media Communications - Anastasia Leo, Ludovica Leo

Migranti, Grasso: "Oggi i nostri partigiani saprebbero da che parte stare"

sabato 23 aprile 2016

ALLA BIBLIOTECA STATALE BALDINI PRESENTAZIONE DEL LIBRO “I BASTIONI DI GONDOLIN”



Venerdì 29 Aprile p.v., dalle 18:00 alle 19:30, si terrà presso la Sala Consultazione della Biblioteca Statale Antonio Baldini, via di Villa Sacchetti, 5 (quartiere Parioli), la presentazione del libro “I Bastioni di Gondolin” - AA.VV. - casa editrice “L’Arco e La Corte”. L’evento, patrocinato dal MIBAC - Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali e dalla Società Tolkieniana Italiana, e organizzato dall’Ateneo Tradizionale Mediterraneo in collaborazione con lo Studio Scopelliti-Ugolini, è inserito nella manifestazione giunta ormai alla sesta edizione “Il Maggio dei Libri - Leggere fa Crescere 2016”. I saluti iniziali saranno affidati a Luigi Pruneti, rettore dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo; a seguire gli interventi di Maurizio Cohen, scrittore e sceneggiatore di opere cinematografiche, Gianfranco de Turris, giornalista e saggista e Roberto Pinotti, scrittore, giornalista e direttore di importanti riviste scientifiche. Moderatore sarà lo scrittore Marco Galeazzi.
Durante la serata saranno eseguiti brani di musica celtica con strumenti tradizionali a cura del M° Oscar Bonelli. Al termine buffet e degustazione di vini dell’Azienda agricola “Casale del Giglio”. La partecipazione all’evento è libera e gratuita.
“Gondolin è la rocca nascosta, protetta dai Monti Cerchianti, Gondolin è l'estremo rifugio voluto da Turgon, figlio di Fingolfin, Gondolin è "la Città dai sette nomi, dove chiunque combatta... Melkor può trovare speranza". Chi leggerà questo libro giungerà nella piana di Tumladen, salirà sulle pendici del "Colle di Guardia" e varcherà le bianche mura di Gondolin. Vi troverà sorgenti d'acqua corallina, vedrà l'alta Torre del re, ammirerà le immagini di Laurelin dai fiori d'oro e di Telperion, dai fiori d'argento, ma soprattutto scoprirà i tanti segreti della Terra di mezzo, della sua storia e dei suoi multiformi abitanti”

Info e contatti:
Studio Scopelliti-Ugolini

giovedì 14 aprile 2016

IL PREMIO L’ECCELLENZE DEL TERRITORIO DI ARCADIA LECCE DEL 18 APRILE 2016



Le Eccellenze di questo appuntamento saranno: L’ As.Cu.S. (Associazione Sportiva Culturale Salentina dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce) rappresentata per l’occasione dal Dott. Massimo Cervelli, per aver promosso con dedizione, perseveranza e professionalità sul territorio salentino e oltre i confini regionali, i principi dello sport, della solidarietà  e del calcio, riuscendo a far scendere in campo dei ragazzi non vedenti; Birra Terrona di Corigliano d’Otranto rappresentata per l’occasione da Massimiliano Longo e Claudio De Pascalis per aver dal 4 luglio 2013 portato nel Salento e da qui poi in tutta Italia, la cultura imprenditoriale e della convivialità propri di una birra artigianale tutta salentina, attraverso la volontà di scegliere sempre malti selezionati italiani prodotti in Salento e in Puglia, Roberto Paladini, Ilaria Calò e Loreta Ragone, tre giovani innovatori pugliesi attuatori di Ecofesta Puglia, per aver portato alle cronache nazionali e internazionali una filosofia tutta salentina di sostenibilità green al fine di innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi attraverso una loro riduzione dell’impatto ambientale.
Giunto al quinto anno di attività l’appuntamento istituzionale per l’assegnazione del riconoscimento “L’Eccellenze del Territorio” dell’ass. Arcadia Lecce, anche quest’anno sarà realizzato con il Patrocinio della Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale gestione e valorizzazione Beni Culturali, Real Casa Dobryna, della Provincia di Lecce, e della Città di Lecce.
L’associazione Arcadia Lecce con l’Ass. Salento in Progress hanno voluto fortemente questo premio che ha tra i suoi obiettivi quello di far conoscere alla cittadinanza leccese e salentina, tutte quelle realtà imprenditoriali, associative, pubbliche e private che con il loro operato si sono contraddistinte nel sociale e nella promozione del territorio. L’appuntamento avrà cadenza mensile.
Nell’appuntamento di lunedì 18 aprile  2016 alle ore 19,00 presso la sala Conferenze dell’Ex Conservatorio S. Anna di Lecce in via Giuseppe Libertini 1 le Eccellenze di questo appuntamento saranno: L’ As.Cu.S. (Associazione Sportiva Culturale Salentina dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce) rappresentata per l’occasione dal Dott. Massimo Cervelli, per aver promosso con dedizione, perseveranza e professionalità sul territorio salentino e oltre i confini regionali, i principi dello sport, della solidarietà  e del calcio, riuscendo a far scendere in campo dei ragazzi non vedenti; Birra Terrona di Corigliano d’Otranto rappresentata per l’occasione da Massimiliano Longo per aver dal 4 luglio 2013 portato nel Salento e da qui poi in tutta Italia, la cultura imprenditoriale e della convivialità propri di una birra artigianale tutta salentina, attraverso la volontà di scegliere sempre malti selezionati italiani prodotti in Salento e in Puglia, Roberto Paladini, Ilaria Calò e Loreta Ragone, tre giovani innovatori pugliesi attuatori di Ecofesta Puglia, per aver portato alle cronache nazionali e internazionali una filosofia tutta salentina di sostenibilità green al fine di innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi attraverso una loro riduzione dell’impatto ambientale.
“ In questo nuovo appuntamento delle Eccellenze del Territorio – dichiara Valentino Zanzarella Presidente di Arcadia Lecce  ci sono personalità e aziende che hanno fatto la storia del Salento per la loro dedizione nel campo del green, del volontariato e dello sport, e della produzione industriale artigianale. Il nostro impegno rimane quello di promuovere, far conoscere, e far apprezzare realtà territoriali, aziende, personalità, e associazioni che hanno fatto dei loro sogni una missione di vita, e un esempio da seguire nel nostro splendido Salento”.
Interverranno – L’ As.Cu.S. (Associazione Sportiva Culturale Salentina dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce) rappresentata per l’occasione dal Dott. Massimo Cervelli, per aver promosso con dedizione, perseveranza e professionalità sul territorio salentino e oltre i confini regionali, i principi dello sport, della solidarietà  e del calcio, riuscendo a far scendere in campo dei ragazzi non vedenti; Birra Terrona di Corigliano d’Otranto rappresentata per l’occasione da Massimiliano Longo per aver dal 4 luglio 2013 portato nel Salento e da qui poi in tutta Italia, la cultura imprenditoriale e della convivialità propri di una birra artigianale tutta salentina, attraverso la volontà di scegliere sempre malti selezionati italiani prodotti in Salento e in in Puglia, Roberto Paladini, Ilaria Calò e Loreta Ragone, tre giovani innovatori pugliesi attuatori di Ecofesta Puglia, per aver portato alle cronache nazionali e internazionali una filosofia tutta salentina di sostenibilità green al fine di innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi attraverso una loro riduzione dell’impatto ambientale.
L’associazione Arcadia Lecce anche per quest’anno fa inoltre appello alla comunità leccese e salentina acchè comunichi proposte di “eccellenze” alla mail premioeccellenza@arcadialecce.it
Per Info Arcadia Lecce – www.arcadialecce.it

martedì 5 aprile 2016

Happy Different di Alessandra Peluso (iQdB Edizioni di Stefano Donno) al Palazzo della Cultura a Poggiardo il 7 aprile 2016























Il Liceo Artistico “Nino della Notte” di Poggiardo e L'I.P.S.E.O. “Aldo Moro” di S. Cesarea Terme incontrano il saggio “Happy different. Per una filosofia del benessere” di Alessandra Peluso (iQdB edizioni di Stefano Donno). Dialoga con l'autrice Alessandra Peluso, l'avvocato e mediatrice familiare Alessandra Capone. Intervengono il sindaco dott. Giuseppe Colafati e l'assessore alla cultura Giuseppe Orsi.
Giovedì 7 aprile, ore 10.30 - Palazzo della Cultura, piazza Umberto I, Poggiardo (Lecce).

HAPPY DIFFERENT: un modo diverso per essere felici, una felicità differente, o un differente modo di approcciarsi alla felicità. Quante possibilità ci presenta la vita, molteplici soluzioni: sta a noi scegliere quella più adeguata per renderci felici. Nella complessità dell'esistere, Alessandra Peluso afferma come il pensiero attraverso un excursus storico-filosofico sia un potente strumento per una vita consapevole. A sostegno di ciò, l'individuo, conoscendo il proprio Io e l'inconscio, diventa il protagonista della vita e non più la vittima; ecco allora, che, per scongiurare quest'ultima condizione, gli si offre l'opportunità di affidarsi alla consulenza filosofica, o al filosofo, o alla Sophia-Analisi e comprendere che ciascuno è artefice di se stesso. Attrae persone, crea relazioni benefiche solo se ha ben compreso quanto sia autorevole la mente umana. Sta a noi la scelta! Sta a noi trovare la risposta! Sta a noi essere Happy Different!!!

Alessandra Peluso è nata a Leverano (Lecce), filosofa, poetessa, critico letterario. Collabora con l'Università del Salento (Bioetica e Filosofia politica). Scrive per “Affari Italiani”, “Corriere Salentino”, e per la rivista "Filosofia e nuovi sentieri /ISSN 2282-5711". Amante della ricerca e del dubbio, del piacere epicureo e della bellezza dell'essenza e mai della superficie. In diverse pubblicazioni scientifiche si è occupata di Simmel e Camus. La prima raccolta di versi è “Canto d'Anima Amante” nel 2010 per Luca Pensa Editore a cui è seguita nel 2013 "Ritorno Sorgente" per LietoColle.

iQdB edizioni di Stefano Donno (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)
Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74 - 73107 Sannicola (LE)
Mail - iquadernidelbardoed@libero.it
Redazione - Mauro Marino / Social Media Communications - Anastasia Leo, Ludovica Leo